Kim Basinger posa per Miu Miu Icons in tutta la sua bellezza

Kim Baginger – icona di Hollywood senza tempo – posa per Miu Miu Icons in tutta la sua maestosa bellezza, all’età di 66 anni. Alla base della scelta alcune riflessioni della stilista sul concetto di icona. “Qual è la definizione di icona? Ma soprattutto, cosa la rende tale?” si è chiesta Miuccia Prada. “Se in origine si trattava di una raffigurazione religiosa, in quest’epoca laica un’icona è vista come un simbolo, altrettanto degno di venerazione e adulazione. Un’icona può essere un attore, un modello, un musicista, ma deve comunque essere rappresentativa, un esempio di eccellenza. Allo stesso modo, un’icona può simboleggiare un insieme di credenze, un modo di vita. Deve sempre significare qualcosa. Le icone di Miu Miu sono donne dalle mille sfaccettature, una comunità di donne dall’assoluta individualità”.

Provenienti dal mondo del cinema, della moda e della musica, queste donne rappresentano diversi modelli di riferimento, icone per donne di ogni età. Posano nelle immagini scattate da Mert Alas e Marcus Piggott sotto la direzione creativa di Katie Grand. Alcune sono affermate, e sono apparse già nelle precedenti campagne Miu Miu. Oltre a Kim Basinger, posano Chloe Sevigny, Du Juan e Raffey Cassidy. New entry sono l’attrice Emma Corrin, l’attrice e musicista Jordan Kristine Seamón e Storm Reid, l’attrice che ha anche aperto la sfilata Miu Miu Autunno/Inverno 2020.

Fonte: ansa.it