La gonna dell’autunno-inverno 2019-20 è longuette

Una ventata di bon ton investe le passerelle dell’autunno-inverno 2019-20. Le linee si ingentiliscono e gli orli delle gonne si allungano. La longuette diventa un cult delle collezioni. Vediamo qualche esempio:

Ma quali sono i tre modelli più di tendenza?

A pieghe: il plissè è un trend già da qualche stagione, e torna prepotentemente anche nelle collezioni invernali. Il modo per indossare una gonna plissettata è quella di abbinarla ad una T-shirt e chiodo per l’autunno, mentre per le rigide temperature è meglio optare per un maglione, dolcevita.

Ecopelle--> come vi abbiamo già segnalato qui , la pelle è uno dei must del momento. Look meno rock e più eleganti, anche con la gonna. Il modello, infatti, che va per la maggiore è la pencil skirt. Stretta (ma non troppo) e lunga fino al ginocchio, anche più giù. Per dare stile al vostro outfit ed ovviare al freddo, quello che che ci vuole è un cappotto leggermente più lungo della gonna. Per sdrammatizzare, oltre al classico nero, scegliete il colore. Verde, grigia, bordeaux ecc…

Tulle–> lo stile ballerina dello scorso anno, è bypassato! La gonna in tulle per l’autunno-inverno 2019 ha quei centimetri in più di stoffa da renderla adatta ad un look elegante e signorile. Si può indossare con le décolleté per un’occasione romantica serale o con le sneakers + una blusa per il giorno. Saperla portare è davvero un tocco di classe!

Quale preferite? Intanto vi lasciamo come sempre con le nostre #pilloledishopping e vi auguriamo un inverno a tutto stile con la vostra gonna preferita:

Cristina

Foto: vogue.it pinterest.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...