Tutto quello che c’è da sapere sulle Cruise collection: focus su Chanel-Dior-Prada 2020

Sapete già a cosa ci si riferisce quando si parla di Cruise collection? E’ una collezione di mezza stagione che le case di moda presentano tra maggio e giugno. Gli appuntamenti nel calendario delle presentazioni sono cambiati rispetto a qualche anno fa, non solo più autunno/inverno e primavera/estate. Attraverso le collezioni Cruise o Resort si è cerca di tenere alta l’attenzione di clienti, buyers, ed addetti ai lavori. Inizialmente, gli stilisti crearono capi d’abbigliamento per persone facoltose che andavano in vacanza nel periodo estivo, quindi cappelli, costumi, abiti dai tessuti leggeri. Successivamente per soddisfare le esigenze di più mercati e quindi raggiungere più persone possibili di diversi paesi con climi che variano dalle temperature più basse alle più calde nello stesso periodo dell’anno, si è deciso di portare in sfilata dalle T-shirt estive fino a cappotti, un mix di più elementi che si destreggiano sulle passerelle.

Le collezioni Cruise sono una vera e propria attrazione per il mondo fashion. Le location scelte sono tra le più spettacolari ed i brand insieme ai loro event manager pongono tantissima attenzione ad ogni particolare nell’allestimento. Tutto deve essere perfetto e soprattutto rimanere impresso nella mente di chi li guarda.

Il calendario per la stagione Cruise 2020 è abbastanza lungo:

  • 29 aprile: Dior, a Marrakech
  • 2 maggio: Prada, a New York
  • 3 maggio: Chanel, al Grand Palais di Parigi
  • 8 maggio: Louis Vuitton, al TWA Flight Center (dentro all’aeroporto John F. Kennedy) di New York
  • 18 maggio: Alberta Ferretti, a Montecarlo
  • 24 maggio: Giorgio Armani, a Tokyo
  • 28 maggio: Gucci ai Musei Capitolini di Roma
  • 3 giugno: Max Mara, a Berlino

Le prime tre della lista sono già andate in scena, vi mostriamo qualche look:

Dior: presentazione avvenuta a Marrakesh tra fuoco e stampe esotiche. Di cui vi avevamo parlato nel dettaglio qui

Prada: la casa di moda italiana ha scelto come location The Piano Factory a New York . Una sfilata che potremmo definire sobria e minimal. Pochi eccessi, tanta semplicità. Capi in cotone, stampe a righe, colori pastello, giacche over, come Miuccia Prada stessa afferma: ” In fondo, questa semplicità del vestire è la mia protesta contro il caos e, insieme, il tentativo di capirlo e forse migliorarlo”

Chanel: Questa è stata la prima collezione Cruise dopo la morte di Karl Lagerfeld e la prima per la nuova direttrice creativa Virginie Viard. La maison francese è rimasta fedele al Grand Palais che riesce a reinventare per ogni fashion show. Questa volta si è trasformato in una stazione stile Belle Epoque con binari e stazioni come Roma, Saint Tropez, Edimburgo, Venezia…Un viaggio che porta con se tessuti iconici di Chanel come bouclè e tweed alla pelle, maxi fiocchi, camelie, perle, grandi colletti in stile Lagerfeld, abiti svolazzanti e contrasti di colori, primo fra tutti il tanto amato da Coco bianco e nero, poi rosso e blu, per passare ai colori pastello tipici della stagione!

Beh ormai le Cruise collection non hanno più segreti per noi! Non finiscono qua, appuntamento nelle prossime settimane con focus speciali sulle prossime collezioni in passerella e sui principali trend!

Foto: https://www.vogue.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...